Uno scrittore deve scrivere

Quanto tempo aspetterai ancora prima di metterti a scrivere la prossima pagina? Il tuo sogno ti sta aspettando!

Se sei uno scrittore, questo titolo avrà certamente richiamato la tua attenzione. Io non ho potuto fare a meno di creare quest’articolo e di volerlo condividere con te, perché uno scrittore deve scrivere.

Forse quel “deve” potrà suonare un po’ forte, ma il fatto è che abbiamo il dovere morale di condividere con il mondo le emozioni e i pensieri che si agitano dentro di noi e non possiamo aspettare che arrivino l’ispirazione o il momento giusto per farlo.

IL MOMENTO GIUSTO NON ARRIVA MAI! Così come non ci sono giornate o persone perfette, c’è solo il momento presente, l’occasione di utilizzare il tempo che hai a disposizione.

Se il tuo modo di comunicare con il resto del mondo è la scrittura, non ci sono scuse per non iniziare o continuare subito a scrivere. Scopriamo insieme il perché!

Come migliorare la propria scrittura valentina valorosoPrima di tutto, ognuno di noi nasce con un talento diverso e con la parola talento non mi riferisco all’arte, ma a qualunque cosa riusciamo a fare e proviamo piacere a fare. Se poi con questa “cosa” riusciamo anche a rendere felici gli altri, tanto meglio, allora abbiamo trovato il nostro talento.

Io cerco di farlo con la scrittura e il percorso è sempre in salita, forse succede per renderci ancora più forti e prepararci ancora meglio alla vita.

Se il tuo talento è la scrittura, hai la scelta: utilizzarlo o meno. Ma sappi che ciò che hai dentro dovrà uscire in qualche modo ed è davvero importantissimo che sia nella maniera che la vita ha scelto per te, perché è anche quella che ti farà stare meglio, è il tuo percorso, il tuo destino, in un certo senso.

E la scelta che farai avrà una grande influenza sul tuo futuro, ma anche sulla tua autostima.

Rimandare non è mai buono. Non rimandare il tuo sogno.

Articoli di Valentina Valoroso sulla scrittura

Ogni scrittore pensa, sente e scrive su tematiche diverse ed è per questo che anche tu dovresti dare il tuo contributo senza avere paura né vergognarti di quello che senti.

Non importa se vuoi scrivere un saggio sull’amore o un romanzo noir, qualunque cosa tu senta di dover scrivere è quella giusta. E deve assolutamente uscire da te.

Il mondo sta aspettando che tu mostri a tutti il tuo talento e non ci sono scuse per rimandare. Il tuo lavoro non sarà mai perfetto, non sarà mai esattamente come lo volevi tu, non farai mai tutto giusto, ma LO DEVI FARE.

Questo è il punto: se un’idea è venuta da te, è perché vuole essere scritta da te.

A questo proposito, potrebbe interessarti leggere Big Magic di Elizabeth Gilbert, nel quale la scrittrice ci racconta come funzionano le idee e come si propagano da una mente a un’altra.

Come lavorare ai propri sogni senza arrendersi di Valentina Valoroso

Ci sono idee che ci restano attaccate, vogliono essere scritte proprio da noi! E abbiamo il dovere di metterle su carta, perché ce lo stanno chiedendo. Se restano con noi per anni, allora è perché quel progetto è solo nostro: non ci sono dubbi.

Ce ne sono altre che, se non vengono realizzate da noi, andranno ad un’altra persona e ci passeranno magari vicino sfiorandoci appena. È questo che fanno le idee. E gli scrittori cosa fanno? Le scrivono.

Pensa a quanti anni ci ha messo Tolkien a scrivere Il Signore degli Anelli (una decina, se non erro). E non è certo l’unico scrittore che ha impiegato così tanto tempo a scrivere un romanzo. Certo, nel suo caso la lunghezza ha giocato un ruolo non da poco, ma il punto è che lui sapeva che il suo progetto era suo e di nessun altro.

C’è una cosa o un argomento nel quale senti di aver trovato la tua nicchia? Può essere come gestire una relazione, come stringere amicizia facilmente, come viaggiare in maniera economica, come traslocare all’estero senza paura… qualunque cosa tu abbia voglia di scrivere, dovresti iniziare subito senza pensarci!

Consigli di coaching di Valentina Valoroso

C’è un altro motivo per cui dovresti assolutamente scrivere quello che senti di dover o hai voglia di scrivere: perché le parole che scriviamo vivono per sempre e noi con loro.

Pensa a tutti gli scrittori del passato che stiamo ancora leggendo oggi. Non è fantastico che abbiamo la possibilità di farlo? E se quello che hai voglia di scrivere potesse cambiare la vita di una persona che nascerà fra 20 anni? Chi sei tu per decidere di non scriverlo? Quante volte un romanzo o un libro/articolo che hai letto ha contribuito a cambiare la tua vita?

La vita è un meccanismo incredibilmente perfetto nel quale niente è lasciato al caso e non c’è alcun dubbio che, se ha deciso che il tuo talento dovesse essere la scrittura, ci sia un valido motivo.

Inizia subito a scrivere, se non l’hai ancora fatto questa settimana (o questo meso o quest’anno), e ricordati che non devi aspettare l’ispirazione, perché l’ispirazione arriva scrivendo.

Ma, soprattutto, non devi aspettare che nessuno ti dia il permesso: scrivere è un tuo diritto e lo sarà sempre.

Scrivi!

E, se cerchi un po’ d’ispirazione creativa, leggi l’intervista che ho realizzato all’illustratrice spagnola Almu Ruiz. Conoscere la sua storia potrebbe cambiare la tua!

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.