10 consigli per superare la paura

Tutti abbiamo paura.

Chi di una cosa, chi dell’altra, ma nessuno è immune alla paura. È parte della natura umana ed esiste da sempre.

Ci sono persone che sembrano non avere paura di niente, ma anche loro temono qualcosa. Forse le loro paure non sono come le tue, ma puoi starne certo: ne hanno anche loro.

Essere coraggiosi non significa non avere paura, perché, come abbiamo già visto, il coraggio nasce dalla paura.

Ma QUALUNQUE paura si può controllare e persino sconfiggere. Scopriamo insieme come!

Consigli per vincere la paura di valentina valoroso

Prima di tutto, analizzandola: che cos’è la paura? Da dove viene? Perché si manifesta? Cosa vuole dirmi?

Sapevi che la paura è un’emozione primaria? E che le paure principali sono quella di amare e di morire?

Alcune paure sono motivate, come la paura che nasce in noi davanti a un animale feroce, ma il fatto è che possiamo imparare a controllarle e addirittura eliminarle. TUTTE.

Ed è importantissimo farlo, perché ci sono paure che ci impediscono di vivere la nostra vita in maniera soddisfacente e raggiungere i nostri obiettivi.

Alcuni esempi sono: la paura di amare, la paura di fallire, la paura di sbagliare, la paura di non essere all’altezza, la paura di fidarsi, la paura di lasciarsi andare, la paura di vivere, la paura di soffrire, la paura di essere traditi, etc.

Consigli di coaching per superare la paura di valentina valoroso

Perché queste paure sono irrazionali?

Prima di tutto, perché sono solo nella nostra testa: io posso avere paura di una cosa che ad un altro non fa per niente paura, perché io credo che quella cosa o situazione sia pericolosa.

Se, per esempio, vengo sgridato da bambino ogni volta che commetto un errore invece di essere motivato a provarci sempre e ricevere elogi per gli errori che ho commesso, perché sono stati i miei tentativi, è molto probabile che da adulto abbia paura di buttarmi e mi senta insicuro ogni volta che voglio fare qualcosa di nuovo.

Ovviamente quasi tutti siamo stati sgridati da bambini, ma si tratta di un esempio che può farti capire chiaramente a cosa mi riferisco.

Potresti avere paure che riesci a controllare e superare facilmente e averne altre che ti terrorizzano e per le quali non sei ancora riuscito a trovare una soluzione.

È importantissimo per vincere la paura capire quali sono le mie e da dove vengono.

Non avere paura… della paura!

Se cerco di non avere paura o non voglio ammettere che ho paura di qualcosa, finirò per chiudere la paura in un armadio e salterà fuori a spaventarmi nel momento meno opportuno.

Le nostre paure sono gli ostacoli sul cammino per rendere più eccitante il raggiungimento dei nostri obiettivi. Se impariamo a vederle come sfide e ad apprezzarle, sarà più facile affrontarle.

Superare la paura di buttarsi nel vuoto di valentina valoroso

Passo 1: ammetti di avere paura

Sii onesto con te stesso e riuscirai a vincere la paura. Se sei consapevole di averla e ne capisci il perché, sei già a buon punto.

Un esempio: ho paura di amare. Perché? Ho paura che gli altri mi feriscano, che mi abbandonino, che mi critichino o altro? La mia paura viene da un episodio passato, perché magari le mie prime relazioni da bambino mi hanno portato a soffrire molto e do per scontato che sarà sempre così?

Passo 2: rifletti sul vero significato della paura

Devi ricordarti che la tua paura non dipende da quello che è veramente un pericolo, ma da quello che tu pensi essere un pericolo. Capire questo concetto ti permette di rivoltare qualunque paura come un calzino e trasformarla in quello che vuoi tu: coraggio, adrenalina di fronte a una nuova sfida, etc.

Come vincere la paura di amare di valentina valoroso

La paura di amare, quindi, non viene dal fatto che l’amore in sé sia pericoloso, ma dal fatto che io percepisco l’amore come qualcosa di cui avere paura.

Ma, se sono consapevole di quello che mi succede, posso anche argomentare fra me e me con: “le relazioni e le persone non sono tutte uguali”, “l’amore può dare tantissimo”, “quello che è successo è molto triste, ma non è detto che si ripeta”, etc.

La paura c’è per un motivo e spesso si tratta di riconoscerla e viverla. Proprio come viviamo le emozioni.

Passo 3: sii sempre pronto

Per me, agire sulla paura significa affrontarla mettendo in pratica alcuni consigli di esperti che ho raccolto negli anni.

Ho imparato che più informazioni ho su una determinata situazione/paura, più mi sento in grado di superarla. Per esempio, se ho paura di un esame perché non mi sento abbastanza preparata, la cosa più importante da fare è studiare. Allora mi sentirò in grado di affrontare la situazione che mi si presenta e la paura svanirà. PERCHÉ SAPRÒ COME GESTIRLA.

Consigli per vincere l'ansia di valentina valoroso

Questi consigli si possono applicare a qualunque paura:

  • Diventa amico delle tue paure. Invece di respingerle, accettale come parte di te. È un po’ come il dolore: quando lo affronti e lo lasci sfogare, pian piano se ne va. La stessa cosa accade con le paure: se le affronti con curiosità e voglia di capirle, potrebbero lasciarti prima di quanto immagini. Avere paura è umano, non giudicarti per questo.
  • Cos’hai da perdere? Chiediti: “Cos’ho da perdere se NON ci provo/NON lo faccio?”, “Se avessi la certezza che andrà tutto bene, che cosa farei?”. Spesso guardiamo ai lati negativi di una situazione, ignorando completamente quelli positivi, ovvero le porte che si aprirebbero e le cose che potrebbero cambiare se ci riuscissimo. Il trucco sta nel fare COMUNQUE quello che vuoi, NONOSTANTE la paura.
  • Ascolta la paura, ha qualcosa da dirti. Cosa ti succede quando hai paura? Ti viene voglia di scappare, ti lasci prendere dai pensieri negativi, ti sudano le mani o altro? Quali reazioni fisiche ed emotive hai? Mettile per iscritto, buttarle fuori aiuta a esorcizzarle.
  • Rilassati. Fare meditazione o conoscere tecniche di rilassamento aiuta, ma bisogna allenarsi ancora prima che la paura si presenti. Bastano pochi minuti di respirazione profonda per rilassare mente e corpo e scacciare i pensieri negativi, che altro non sono che i giudizi severi che diamo di noi stessi per il solo fatto di avere paura. Qui trovi alcuni esercizi utili di meditazione che puoi fare ogni giorno anche quando hai poco tempo.
  • Resta presente. Se inizi a proiettarti nel futuro o a tornare al passato, finirai in una spirale infinita di ansie, preoccupazioni e ulteriori paure. È necessario restare concentrato su quello che sta succedendo, scacciando qualunque altro pensiero ti si presenti in quel momento. Come? Dialogando con te stesso come se fossi un amico che ti sta dando un consiglio. Cosa diresti a un’altra persona che si trovi nella stessa situazione?
  • Scegli di essere coraggioso. Il coraggio è una scelta. Questo perché tutti abbiamo paura, ma possiamo scegliere di abbandonarla e correre il rischio, consapevoli del fatto che non c’è altro cammino verso la crescita personale. Scegliere il coraggio vuol dire lasciar andare la paura e abbandonarsi alla vita. Il coraggio ti rende libero.
  • Parlane con qualcuno. Non solo con uno psicologo o coach, ma anche con un amico. È utile (anche se a volte doloroso) parlare delle nostre paure con qualcuno che non le ha, perché può darci un punto di vista completamente diverso dal nostro.
  • Sii orgoglioso di te stesso. Ogni volta che hai paura, fai questo: davanti allo specchio, guardati negli occhi e ripetiti che sei orgoglioso di te stesso per voler affrontare le tue paure e che sei disposto a lasciarle andare. All’inizio potrebbe sembrarti che non funzioni e, in effetti, ci vogliono tempo e pazienza, ma vedrai che poco a poco inizierai a sentirti più sicuro di te e un giorno riuscirai a vedere la paura come qualcosa che oggi c’è e domani no e persino a goderti i momenti che passi in sua compagnia.
  • Siediti a bere un caffè con la paura. Esci a prendere un caffè con la tua paura. Se non puoi muoverti, immagina di farlo. Che cosa vi raccontereste? Ma, soprattutto, che faccia avrebbe la tua paura? Come te la immagini? Credi che potreste vedervi una volta a settimana per un po’?
  • Aumenta la tua autostima: ci sono molti modi per farlo, ma, sicuramente, avere un’autostima alta ti rende in grado di superare qualunque paura. Dopo aver visto che tu PUOI vincere la paura, avrai capito il trucco e lei non avrà più motivo di esistere.

Ho vinto tante paure e proprio per questo so che è possibile riuscirci. Mi ricordo che ogni volta mi sembrava un traguardo irraggiungibile e mi spaventava tantissimo sapere cosa ci sarebbe stato dopo. Mi sentivo come sull’orlo di un precipizio: non potevo tornare indietro perché ormai ero arrivata fin lì e mi ero ripromessa che avrei superato la paura, ma allo stesso tempo avevo troppa PAURA di tuffarmi e prendere il volo.

Come superare ansie e paure di valentina valoroso

Perché, in fondo, superare le paure vuol dire proprio questo: imparare a volare. Volare non significa altro che essere liberi di fare le proprie scelte senza lasciarsi condizionare dalla paura e/o dal proprio passato.

Circa un anno fa, mi sono ritrovata a dover imparare una nuova postura in verticale dello yoga che mi faceva molta paura: non mi ero mai messa in verticale sulla testa prima e avevo il terrore di cadere e farmi male. Questo perché avevo sempre pensato di essere imbranata e di non riuscire a fare una cosa del genere. –> Molte paure derivano proprio dalle nostre credenze personali.

Ci ho messo mesi per decidermi a provarla. Un giorno mi sono stufata di avere paura e mi sono buttata. Nelle prime settimane, volevo avere sempre vicino l’insegnante, finché un giorno mi sono resa conto che avere vicino qualcuno era solo una sicurezza mentale, perché in realtà, io e il mio corpo stavamo GIÀ facendo la verticale da soli e non mi serviva nessun aiuto. Da quel giorno, non ho più chiesto aiuto e anche le volte in cui non sono riuscita a salire alla prima e sono caduta, ci ho riprovato subito e ce l’ho fatta.

Adesso stiamo facendo esercizi più complicati e ho provato per la prima volta una nuova posizione in verticale SENTENDOMI A MIO AGIO fin da subito! Non pensavo sarebbe stato possibile arrivare fin qui and yet here I am.

Vincere la paura di qualcosa che mi era sembrato impossibile fin da bambina ha cambiato la mia percezione della realtà. Oggi, la verticale è la mia asana preferita dello yoga e sto aumentando poco a poco il grado di difficoltà. Mi sono resa conto che la mia paura era infondata, perché avevo le stesse capacità e caratteristiche degli altri e, se lo facevano loro, anch’io potevo riuscirci.

Spesso abbiamo paura di ciò che pensiamo di NON ESSERE IN GRADO di fare. Ma come mai lo pensiamo? Ed è davvero così?

È curioso che proprio la posizione che mi faceva così tanta paura sia diventata la mia preferita, l’unica che mi permette di rilassare completamente la muscolatura e che era anche una postura che mi affascinava da bambina e avrei voluto imparare.

Come superare la paura di fare la verticale di valentina valoroso

La vita ci mette sempre a confronto con le nostre inquietudini e insicurezze per aiutarci ad accettarle. Tutto ciò che ci accade, anche le cose meno piacevoli, ha la capacità di plasmarci e farci diventare persone migliori e più forti.

La paura è un meccanismo di difesa per proteggerci dal pericolo e, in certi casi, è nostra alleata, ma non deve impedirci di raggiungere i nostri sogni o di fare le esperienze che vorremmo fare.

Per superarla, non dobbiamo fare altro che affrontarla poco a poco, capendo da dove viene, accettandola e imparando a gestire le nuove situazioni che ci si presentano. Solo così avremo abbastanza fiducia in noi stessi da sapere che siamo in grado di gestirle.

Se anche tu hai o hai avuto paura, ora sai cosa fare per superarla. Inizia ADESSO!

5 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.